Mit oder ohne MwSt.?
Wenn Sie nichts wählen werden die Preise mit MwSt. angezeigt.
 

Condizioni generali di vendita

 

Fornitore

DICTUM GmbH 
Gottlieb-Daimler-Str. 3
94447 Plattling
Germania

Telefono: +49 (0)9931 4058-100
Reperibilità: da lunedì a venerdì, ore 08:00 - 19:00
Fax: +49 (0)9931 4058-101
URL: www.dictum.com
E-Mail: info@dictum.com

Registro delle Imprese: Tribunale di Deggendorf N° Reg. Imprese: 1417
Amministratore delegato: Petra Steinberger
Codice fiscale: 108 / 124 / 40026
P. IVA: DE 127702754

 

Condizioni generali di vendita

Condizioni di contratto, versione del 01/03/2019

 

1) Ambito di validità
1.1 Le presenti condizioni di contratto della società DICTUM GmbH (di seguito “venditore”) si applicano a tutti i contratti stipulati da un cliente finale o un’azienda (di seguito “cliente") con il venditore relativamente a merci e/o servizi offerti presso il negozio on-line di quest’ultimo o tramite uno dei cataloghi di vendita per corrispondenza. In tale contesto si declina qualsivoglia condizione dettata dal cliente, ad eccezione di eventuali diversi accordi presi in forma scritta.
1.2 L’acquisto di buoni è soggetto alle presenti condizioni di contratto.

 

2) Offerte/Stipula del contratto
2.1 Le offerte del venditore sono senza impegno e non vincolanti. Per la stipula del contratto sono disponibili le lingue tedesca e inglese.
2.2 L’ordine trasmesso al venditore costituisce un’offerta vincolante del cliente ai fini della stipula del contratto. Detto ordine è vincolante per il cliente durante un periodo di 14 giorni.
2.3 Il contratto vale come stipulato a fronte di un ordine effettuato in Internet o tramite modulo d’ordine presente nel catalogo con conferma d’ordine (accettazione dell’ordine) recapitata al cliente o con consegna al cliente della merce ordinata, entro i termini di cui sopra.
2.4 Qualora non sia in grado di accettare l’offerta del cliente, il venditore lo comunicherà al cliente entro i termini sopra indicati.

Ulteriori informazioni sulla procedura d’ordine

 

3) Obbligo di informazione da parte del cliente
In fase di registrazione il cliente è tenuto a fornire informazioni veritiere. In caso di variazioni dei dati durante il periodo di validità/gestione del contratto il cliente ha l’obbligo di farne tempestiva comunicazione. Qualora il cliente ometta di fare quanto sopra o indichi sin dall’inizio dati non veritieri, il venditore ha diritto a recedere dal contratto stipulato senza onere alcuno. Le spese risultanti da errori di recapito della merce dovuti a indirizzi incompleti o errati saranno addebitate al cliente. Quale contraente il cliente è tenuto a tenere disponibile l’account e-mail da lui stesso indicato, in modo da escludere il mancato recapito di posta dovuti a inoltro, cancellazione o sovraccarico dell’account stesso.

 

4) Diritto di recesso da parte del cliente
Il consumatore ha diritto di recesso in base a quanto di seguito riportato, fermo restando che per consumatore si intende una persona fisica che concluda un negozio giuridico non riconducibile ad attività produttiva o autonoma.
Informativa sull’esercizio del diritto di recesso a fronte di forniture di merce

Diritto di recesso
Il cliente ha il diritto di recedere dal contratto stipulato entro un mese, senza indicarne il motivo. Il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di un mese a decorrere dalla data alla quale il cliente o un soggetto terzo delegato dallo stesso, che non sia il trasportatore, prende in carico la merce. Qualora il cliente abbia ordinato diversi articoli all’interno di un unico ordine e detti articoli siano oggetto di invii separati, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di un mese a decorrere dalla data alla quale il cliente o un soggetto terzo delegato dallo stesso, che non sia il trasportatore, prende in carico gli ultimi articoli recapitati. Qualora il cliente abbia ordinato un articolo che è oggetto di invii separati o in più pezzi, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di un mese a decorrere dalla data alla quale il cliente o un soggetto terzo delegato dallo stesso, che non sia il trasportatore, prende in carico l’ultimo pezzo recapitato. Qualora il cliente abbia ordinato diversi articoli che vadano consegnati a intervalli regolari per la durata di un determinato periodo, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di un mese a decorrere dalla data alla quale il cliente o un soggetto terzo delegato dallo stesso, che non sia il trasportatore, prende in carico i primi articoli recapitati. Ai fini del rispetto dei termini di recesso è sufficiente la data di invio della dichiarazione di recesso. Questa va indirizzata a:

DICTUM GmbH, Gottlieb-Daimler-Str. 3, 94447 Plattling, Germania
(Telefono: +49 (0)9931 4058-901; fax: +49 (0)9931 4058-800; E-mail: info@dictum.com).

Conseguenze del recesso
Qualora il cliente receda dal contratto, tutti i pagamenti, incluse le spese di spedizione (ad eccezione delle spese supplementari dovute alla scelta da parte del cliente di una modalità di consegna diversa dalla spedizione standard e più conveniente proposta), andranno rimborsati tempestivamente, comunque entro e non oltre quattordici giorni dalla data di notifica di recesso dal contratto. Per tali rimborsi sarà utilizzata la stessa modalità di pagamento scelta dal cliente per la transazione originaria, ad eccezione dei casi in cui non sia stata espressamente concordata una modalità diversa. In nessun caso saranno addebitate al cliente le commissioni relative a tale rimborso. Il venditore ha la facoltà di negare il rimborso fino al ricevimento del reso merce o fino a che il cliente non dimostri di avere spedito il reso; ciò in funzione del primo dei due casi sopra descritti che si dovesse verificare.
Il cliente è tenuto a rispedire o riconsegnare la merce tempestivamente e comunque entro e non oltre quattordici giorni dalla data di notifica di recesso dal contratto. Il termine vale come rispettato qualora la merce venga spedita prima dello scadere dei quattordici giorni. Le spese dirette della spedizione di reso sono a carico del cliente. In deroga a quanto sopra, sono a carico del venditore le spese di reso di merci spedibili con pacco qualora il cliente faccia uso del modulo di reso allegato alle merci stesse. In caso di reso di merci non spedibili come pacco le spese stimate per il reso saranno comunque limitate a un importo massimo corrispondente a quello indicato per le spese di spedizione relative alla consegna iniziale della merce. In caso di merce non spedibile come pacco il venditore su richiesta organizzerà il ritiro della stessa. Qualora il cliente si avvalga di tale opzione, le spese di reso a suo carico corrisponderanno all’importo relativo alle spese di trasporto indicato per la consegna iniziale della merce. Sarà a carico del cliente l’eventuale svalutazione della merce unicamente nel caso in cui detta svalutazione non sia dovuta al necessario controllo delle caratteristiche, proprietà e funzioni della merce.
Fine dell’informativa sul diritto di recesso


Esclusione del diritto di recesso
Il diritto di recesso non sussiste a fronte di contratti a distanza per forniture di merce prodotta in base a specifiche del cliente, adattata alle particolari esigenze dello stesso o non atta al reso in virtù delle caratteristiche o della deperibilità nonché qualora sia stata superata la data di scadenza.
Il diritto di recesso non sussiste a fronte di contratti a distanza per la fornitura di registrazioni audio o video o di software, qualora il cliente abbia rimosso il sigillo dai relativi supporti. Il diritto di recesso non sussiste a fronte di contratti a distanza per la fornitura di giornali, periodici e riviste illustrate, ad eccezione dei casi in cui il cliente abbia fatto dichiarazione di stipula del contratto per telefono.

 

5) Condizioni di fornitura/spedizione/Luogo della prestazione/ Trasferimento del rischio
5.1 In caso di concordata spedizione al cliente si applicano le disposizioni relative alle spese di spedizione contemplate ai punti 5.2 e 5.3. La spedizione avviene sempre in modalità assicurata. La scelta della modalità e del mezzo di spedizione è a discrezione del venditore. Consumatori finali: in caso di negozi giuridici tra venditore e consumatori finali il rischio delle prestazioni in caso di spedizione è trasferito al cliente solo contestualmente alla consegna della merce o qualora il cliente sia in ritardo con l’accettazione della merce. Aziende/clienti commerciali: in caso di negozi giuridici tra il venditore e un’azienda/cliente commerciale la spedizione avviene a rischio e pericolo del cliente destinatario. La puntuale consegna della merce al fornitore/spedizioniere vale come adempimento degli obblighi del venditore.
5.2 Le spese di spedizione non sono incluse nel prezzo di vendita della merce e sono riportate nella sezione del negozio on-line www.dictum.com/versandkosten nonché, in fase d’ordine, indicate singolarmente all’interno del negozio on-line e del catalogo di vendita per corrispondenza. Salvo accordi diversi, le spese di spedizione sono a carico del cliente. In caso di spedizioni all’estero il venditore si riserva di selezionare la modalità di spedizione Express qualora le relative spese fossero inferiori rispetto alla modalità standard.
5.3 Qualora singoli articoli dell’ordine non fossero disponibili entro breve, il venditore si riserva di effettuare, entro i confini dell’UE, spedizioni parziali. La spedizione in un secondo momento degli articoli mancanti è gratuita. Entro i confini dell’UE le consegne parziali saranno effettuate solo su espressa richiesta del cliente.In questo caso le eventuali spedizioni successive saranno a pagamento.

 

6) Pagamenti
Pagamento anticipato: 2 % di sconto in caso di pagamento anticipato tramite bonifico bancario. I buoni sono esclusi.
Carte di credito: Mastercard, Visa, AMEX
PayPal: Servizio di pagamento on-line
Bonifico bancario diretto: Servizio di pagamento on-line
Fattura: 15 giorni netto senza trattenute
Il venditore si riserva di limitare le modalità di pagamento accettate al solo pagamento anticipato.

Clienti commerciali in Paesi membri dell’UE: in fase di ordine è necessario indicare la partiva IVA comunitaria. Qualora il cliente non sia in possesso di partiva IVA o non la indichi, ai sensi del diritto dell’Unione Europea saremo tenuti ad addebitare l’IVA tedesca. Tali disposizioni riguardano esclusivamente i clienti di Paesi membri dell’UE!


Ulteriori informazioni sui metodi di pagamento.

 

7) Prezzi
7.1 Si declina qualsiasi responsabilità per eventuali errori di stampa/di indicazioni di prezzo.
7.2 I prezzi dei libri sono vincolati. In caso di aumenti di prezzo operati dalla casa editrice il venditore sarà a sua volta costretto a fatturare al nuovo prezzo.

 

8) Riserva della proprietà
Fino al pagamento integrale del prezzo di acquisto la merce resta proprietà del venditore.

 

9) Eliminazione dei vizi/Garanzia
9.1 Il venditore concede una garanzia di 3 anni sui prodotti ricevuti (ad eccezione degli utensili elettrici e le macchine). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.dictum.com/garanzia. Resta esclusa la rivendicazione della garanzia qualora la merce non venga utilizzata e/o trattata conformemente alle indicazioni del produttore. La prestazione di garanzia avviene, a discrezione del venditore, sotto forma di riparazione o fornitura in sostituzione. Il termine della garanzia decorre dalla data di consegna merce.
9.2 Oltre alle disposizioni del punto 9.1. resta salva la rivendicazione delle garanzie previste dalla legge.

 

10) Risoluzione delle controversie on-line
La piattaforma dedicata alla risoluzione e delle controversie è disponibile on-line seguendo il link esterno di collegamento ai sensi dell’art. 14 par. 1 del Regolamento (UE) N° 524/2013:http://ec.europa.eu/consumers/odr/. In tale contesto siamo tenuti per legge a rimandare il cliente al nostro indirizzo e-mail, che indichiamo di seguito: info@dictum.com. A fronte di eventuali diversità di pareri risultanti dal contratto, ci adopereremo comunque per comporre la controversia in accordo con il cliente. Oltre a ciò non abbiamo l’obbligo di prendere parte a una procedura di risoluzione delle controversie e non ci è possibile offrire ai nostri clienti di partecipare a una tale procedura.

Ulteriori informazioni sulla risoluzione delle controversie on-line.

 

11) Privacy
Il venditore utilizza i dati in suo possesso esclusivamente ai fini della gestione dell’ordine. Il salvataggio e il trattamento dei dati cliente avvengono nel rispetto della legge tedesca sulla protezione dei dati (BDSG) e della legge tedesca sui media (TMG). Il cliente ha diritto, in qualsiasi momento a ottenere gratuitamente informazioni o la rettifica, il blocco o la cancellazione dei dati personali salvati entro i limiti previsti dalla legge. I dati personali, l’indirizzo postale e l’e-mail inclusi, non saranno trasmessi a soggetti terzi senza previo consenso del cliente revocabile in qualsiasi momento, fatti salvi i casi in cui ciò sia necessario ai fini della gestione dell’ordine. In tali casi l’entità dei dati trasmessi si limiterà al minimo indispensabile. Nei restanti casi si applicheranno le disposizioni previste dall’informativa sulla privacy.

 

12) Legge applicabile
Le presenti condizioni di contratto e i contratti stipulati tra venditore e cliente in base alle stesse sottostanno al Diritto della Repubblica federale tedesca, con esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci.

 

13) Foro competente
Qualora il cliente sia una persona giuridica di diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato, unico Foro competente per qualsiasi controversia derivante dal contratto è il tribunale di competenza per la sede societaria del venditore. Lo stesso vale qualora il cliente non abbia un Foro competente generale in Germania, o al momento della citazione non siano noti il luogo di residenza o di domicilio abituale.

 

14) Clausola salvatoria
Qualora singole clausole delle presenti Condizioni generali di contratto risultassero o diventassero parzialmente o totalmente inefficaci, ciò non comprometterà la validità delle restanti clausole.

 

Condizioni generali di vendita per i laboratori

nella versione del 26/10/2017

 

1) Iscrizione
L’iscrizione è effettuabile per telefono, lettera, fax, e-mail o via Internet. A essa seguirà conferma scritta dell’avvenuta iscrizione. In caso di iscrizione effettuata per conto di un’altra persona, preghiamo indicare il nome e l’indirizzo di quest’ultima.

 

2) Quota corso/Costo dei materiali
I prezzi indicati includono l’IVA pari al 19 %.

 

3) Pagamento
La quota sarà fatturata quattro settimane prima dell’inizio del corso. Il pagamento va effettuato entro 15 giorni. In caso di pagamento con addebito diretto sul conto bancario o carta di credito, la quota corsa sarà addebitata in automatico successivamente all’emissione della fattura relativa al corso. Qualora il pagamento non fosse effettuato entro i termini, verrà meno la prenotazione del corso.

 

4) Annullamento
  • fino a 31 giorni prima dell’inizio del corso: commissione per annullamento pari al 5 % della quota corso.
  • entro 30 giorni prima dell’inizio del corso: commissione per annullamento pari al 100 % della quota corso.
  • Mancata partecipazione al corso: commissione per annullamento pari al 100 % della quota corso.

 

5) Disdetta / Variazioni del corso
Ci riserviamo di disdire i corsi per ragioni organizzative 10 giorni prima della data di inizio (per esempio in caso di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto per la relativa tipologia di corso o qualora venga meno la disponibilità del docente sotto data). In tal caso provvederemo a informare tempestivamente i partecipanti per iscritto via lettera o e-mail oppure per telefono. La quota corso già versata sarà rimborsata. Non sono ammesse eventuali altre rivendicazioni. Ci riserviamo eventuali variazioni relative alla sede del corso o ai docenti previa debita comunicazione.

 

6) Responsabilità
Durante gli orari di attività i partecipanti sono coperti contro eventuali infortuni dalla nostra assicurazione di responsabilità civile aziendale. È necessario seguire e rispettare sempre le istruzioni e indicazioni del docente e del personale. È vietato in particolare lavorare con e su macchinari senza previa autorizzazione e addestramento da parte del docente. In caso di trasgressione, negligenza, consumo di alcol o di droghe i partecipanti potranno essere estromessi dal corso. In tali casi viene meno qualsiasi diritto alla rivendicazione.
Ultimo articolo visualizzato